Il Folletto di Vargiu Maria Daniela - Via Roma 10 - 09062 SADALI (Su) Cod. Fisc. VRGMDN63P47H659I - P.IVA 01128040910 INDIRIZZO EMAIL.: daniela@lecasedelfolletto.it - lecasedelfolletto@gmail.com  SU SCIERI (IUN.GOV.IT/E8042) GIUANNI EBRANU (IUN.GOV.IT/E8015)

"Su Massamurreddu"- " Il Folletto"

Nelle sue case del centro storico  .....

Il  Folletto  vi accompagnerà in un posto fatato, Sadali, dove regnano la natura, i boschi incontaminati e suggestivi giochi d'acqua che creano percorsi magici. Il Folletto sarà la vostra guida in un mondo dove il tempo si è fermato, in un paese dove le pietre vi racconteranno la loro storia.

Le antiche dimore, situate nel centro storico, dopo attenti lavori di restauro hanno conservato la tipologia originale, permettendo all'ospite di rivivere momenti del passato. Ogni casa conserva il nome originale del vecchio proprietario "Su Scieri"  e "Giuanni Ebranu". Alcune camere sono rimaste intatte nei loro elementi e si conservano ancora gli oggetti dell'arte casalinga. La vecchia cucina presso casa di Giuanni, a disposizione degli ospiti, è utilizzata per la colazione. Le antiche case sono suddivise in più unità ai fini di offrire maggiore indipendenza e autonomia. Complessivamente la struttura dispone di 26 posti letto e varie culle per bambini.

Le stanze sono arredate confortevolmente e in armonia con lo stile degli edifici.

Tutte sono dotate di riscaldamento per i periodi invernali.

Giuanni Ebranu - Via Carradori 1 già via Carducci 25

​



Il suo nome in italiano era Giovanni Deplano, era il padrone di casa. Figlio di Antoniccu e Lucia Pilia, aveva ereditato la casa ed era dirimpettaio di suo fratello Larentzu.  Antoniccu era un proprietario terriero e con numerosi capi di bestiame. Il vano che attualmente è usato come saletta per la colazione era tanto tempo fa la cantina della casa.

Su Scieri - Via Roma 10

Questa casa prende il nome dal suo vecchio proprietario S'uscieri o Su Scieri. Infatti in sardo s'uscieri significa l'usciere mentre su Scieri significa "colui che sa, che da informazioni". Infatti il padrone di casa faceva entrambe le cose, lavorava come usciere al Comune di Sadali nei primi anni del 1900 ed era tra i pochi che sapevano leggere e scrivere. Aveva appena la terza elementare! Nonostante tutto assisteva anche il segretario comunale nelle sue funzioni. 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now